IT | EN

Marco Chenevier

Tecniche di Teatro Danza: Composizione Coreografica

Dal 2002 al 2010 è stato assistente di Isaac Alvarez presso il Théatre du Moulinage a Lussas (Francia). Ottenuto, nel 2004, il diploma presso l’Accademia Internazionale di Teatro, inizia la sua formazione in danza seguendo una formazione triennale presso la scuola “Filomarino” di Roma con Annapaola Bacalov.
Da subito interessato alla composizione coreografica sviluppa un percorso di ricerca a cavallo tra i generi, esplorando i confini tra i linguaggi della danza e del teatro, trova nel 2005 il luogo ideale per sviluppare la propria ricerca nel TIDA, progetto artistico di cui è direttore, sostenuto dall'Assessorato Istruzione e Cultura della Regione Autonoma Valle d'Aosta e dal MIBACT – Ministero dei beni e delle attività culturali.
Ha firmato quindici produzioni dalla sua fondazione con le quali è stato invitato tra gli altri: International ancient Greek Drama Festival (Cipro), Saison Culturelle d’Aoste (Italia), Barhat Rang Mahotsav Festival (India), Teatro Superga di Nichelino – Circuito teatrale del Piemonte (Italia), Festival VD’A – Voci dell’Anima (Italia), Torino Fringe Festival (Italia), Peraspera Festival (Italia), International Festival of Sarajevo – Sarajevo Winter Festival (Bosnia)- primo premio per la danza contemporanea, Festival Maratò de l’Espectacle (Spagna), Pflasterspektakel Festival di Linz (Austria), Festival di Namyangju (Corea del Sud), Zdarzenia Festival de Tchew (Polonia), Giochi del Mediterraneo (Italia), Spazi d’Ascolto (Italia), Settembre in Danza (Italia), Torino Spiritualità (Italia), Festival Il sacro attraverso l’ordinario (Italia), Differenti Sensazioni (Italia).
È danzatore e attore in diverse compagnie in Italia e in Francia: nel 2005 per Teatro Gruppo di Roma, fra il 2008 e il 2012 per la Cie Groupe Approche di Ardèche, nel 2011 per Marika Rizzi a Parigi, nel 2012 per le Cie Ballanfa e Sinequanon di Parigi e per la Grimaco di Torino, nel 2014 per Romeo Castellucci, fra il 2012 e il 2015 per le Cie CFB451 in seno al CNN di Roubaix: Carolyn Carlson, Cie Lolita Espin Anadon, Les Eclats e nel 2015 per Cindy Van Acker.
Si occupa inoltre della direzione artistica di eventi tra cui il Festival “Morg-Ex Machina”, il “Roma Street Art Festival” (per due anni), la rassegna itinerante “Le marmotte non dormono” ed altri progetti speciali.
Dal 2015 collabora come docente presso l’Accademia Internazionale di Teatro di Roma.